I primi 3 ristoranti di Pescara su Tripadvisor | Pienissimo
Quale elemento hanno in comune i 3 ristoranti primi su TripAdvisor di Pescara?  (aggiornato 7 febbraio 2022). 

Quale elemento hanno in comune i 3 ristoranti primi su TripAdvisor di Pescara?  (aggiornato 7 febbraio 2022). 

Questa è stata la domanda che la redazione del web-magazine abruzzese VirtùQuotidiane si è posta, avendo notato un elemento in comune di questi tre locali.

Questo elemento è di fatto Pienissimo Pro: agenda digitale, menu digitale, ma anche potente piattaforma per il marketing a risposta diretta specifico per la ristorazione e per la richiesta di recensioni.

Impiegando Pienissimo Pro non solo i 3 locali in questione (Pesciolillo, Bespoke e Piada Piave) sono diventati primi su TripAdvisor a Pescara, ma moltissimi locali in tutta Italia sono diventati primi su TripAdvisor.

Ti do alcuni dati:

  • 117 prima posizione su TripAdvisor;
  • 62 seconda posizione su TripAdvisor;
  • 44 terza posizione su TripAdvisor.

a questi si aggiungono altri 345 locali che sono in top 10 sulle varie classifiche di TripAdvisor.

Dopo questa premessa voglio lasciarti al mio articolo-intervista pubblicato su VirtùQuotidiane.

Come diventare primo su TripAdvisor

Vale più il marketing o quello che c'è nel piatto?

L’esperienza al ristorante esce dalle sue mura e si espande oltre il momento del pranzo o della cena.

Prosegue via mail, su Whatsapp e propone offerte, omaggi, inviti esclusivi, aggiornamenti sulle novità in menu.

Ma pure ringraziamenti per aver scelto proprio quel ristorante e sondaggi per migliorarne il servizio.

Sempre più attività nella ristorazione adottano strategie di marketing per fidelizzare i clienti.

Molto spesso queste azioni di marketing assumono un peso che vale di più dell’effettiva esperienza culinaria.

Da alcuni anni, alle spalle di molte, in tutta Italia, c’è un’unica regia.

Quella di Pienissimo, il progetto di marketing a risposta diretta specifico per la ristorazione ideato da Giuliano Lanzetti, titolare di uno dei locali più famosi d’Italia, il Bounty a Rimini da 700 posti a sedere.

In Abruzzo sono 51 le attività gastronomiche che hanno scelto di affidarsi al modello Pienissimo.

Infatti cosa hanno in comune i locali pescaresi Pesciolillo, Bespoke e Piada Piave?

Sono alle prime tre posizioni della classifica TripAdvisor dei  migliori locali di Pescara.

Tutti e tre utilizzano Pienissimo Pro, la piattaforma che aiuta i ristoratori a gestire l’agenda in modo elettronico, ma anche a tenere un filo diretto con i propri ospiti.

Ma oltre all’applicazione di Pienissimo Pro, Lanzetti ha puntato anche sulla formazione.

Il modello Pienissimo infatti prevede corsi di formazione per il ristoratore, per il personale, a livelli diversi, digitali e in aula, che pure in pandemia hanno fatto numeri da capogiro, con 2.000 partecipanti alla volta.

Questi corsi sono incentrati sul Marketing a Risposta Diretta specifico per la ristorazione, sulle risorse umane, sulla formazione alla vendita professionale di sala per camerieri, o anche per formare la figura del secondo in comando che vada a sostituire il titolare nella gestione e supervisione delle attività operative all’interno del locale.

Come è nata la piattaforma Pienissimo Pro?

“Tutto è nato dalla mia esperienza diretta, avevo la necessità di riempire il mio ristorante tutte le sere.

Facevo già azioni marketing, ma utilizzavo degli strumenti diversi.

L’autoresponder per le mail, gli sms con un altro metodo, i questionari e le fidelity con altri ancora.

Dopo aver applicato al Bounty determinate strategie, mi sono accorto che funzionavano e ho capito di aver creato proprio un metodo di fare ristorazione.”

Nel 2016 Lanzetti traduce tutto in un software sviluppato ad hoc, ossia Pienissimo Pro.

Quali sono le potenzialità di Pienissimo Pro oltre alle prenotazioni e al menu digitale?

“Pienissimo Pro fa marketing e profilazione del cliente.

Posso sapere se un cliente è venuto una, due o dieci volte; se ha famiglia, cosa mangia ecc.

Tutto questo, con una buona programmazione e una buona strategia di marketing, dà un vantaggio al ristoratore quasi sleale.

Il solo fatto di avere una lista contatti profilata ha aiutato in piena pandemia i ristoratori che avevano Pienissimo Pro a lanciare un nuovo servizio come il delivery o l’asporto.”

Inoltre tutti i contatti raccolti con Pienissimo Pro sono a prova di GDPR e possono essere usati tranquillamente per azioni di marketing.

Ci saranno sviluppi futuri per Pienissimo Pro?

“Oggi siamo al 50% delle possibilità di sviluppo della piattaforma.

Abbiamo creato un centralino, che si chiama Voice Pro, in grado di raccogliere in automatico le prenotazioni, h24, inserendole direttamente a sistema.

Diamo la possibilità al cliente con il suo cellulare, di scaricare il menu al tavolo, chiamare il cameriere dal tavolo, fare l’ordine o chiedere il conto.

Ora stiamo collegando la piattaforma al gestionale di cassa, in questo modo otteniamo anche i dati di spesa del cliente, che ci consentono di aprire nuove analisi sui dati per migliorare ulteriormente i margini e i costi.

Siamo partiti dalle prenotazioni, ma la vera rivoluzione è un’altra.

Trasformare il ristoratore in un imprenditore che sappia riempire il suo locale con azioni di marketing strategiche.

Da dove iniziare a fare marketing specifico per la ristorazione?

Se anche tu vuoi far parte di questa rivoluzione, riempire il tuo locale a comando e scalare la classifica di TripAdvisor, ti occorrerà entrare in possesso dello strumento per il Marketing a Risposta Diretta specifico per la ristorazione.

EDIT: Mi sbagliavo… in realtà a Pescara, sono 4 i locali ai primi posti della classifica TripAdvisor che usano Pienissimo Pro

Diventare primo su TripAdvisor a Pescara
Chiudi il menu