Cercasi Cameriere... Stai cercando collaboratori? Fermati!
Cercasi Cameriere… Stai cercando collaboratori? Fermati!

Cercasi Cameriere… Stai cercando collaboratori? Fermati!

Cercasi cameriere urgentemente , cuoco… Offresi regolare contratto annuale… Si richiede almeno un anno di esperienza…

Quante offerte di lavoro come cameriere hai visto di questo tipo?

Se stai utilizzando queste tipologie di annunci per cercare personale per il tuo locale 

Ti do un consiglio: Fermati!

In questo articolo ti fornirò alcuni consigli per ottimizzare la ricerca del personale e inserire i tuoi camerieri in un ambiente motivante e pieni di stimoli

Cercasi cameriere... Dove stai sbagliando

Di solito in ristoratore medio quando cerca personale si limita a mettere degli annunci sui vari portali o sui siti specifici

Questa cosa non è un errore di per sé, ma se ti fermi a riflettere e guardi i risultati, potrai ben capire che questa strategia non è la più proficua.

Infatti la crisi del personale è una realtà che ci ha colpiti in pieno, ed è un effetto che deriva dai cambiamenti subiti dal mercato del lavoro, radicalmente trasformato da eventi come il lockdown e i sussidi per la disoccupazione.

Le persone non sono più disposte a fare sacrifici per lavorare e per questo motivo trovare personale in gamba è diventato più difficile che cercare un ago in un pagliaio.

Da un lato i professionisti della ristorazione vista la situazione precaria della pandemia hanno preferito migrare in settori economici percepiti come più sicuri. 

Ti sarà capitato o avrai sentito dei colleghi a cui è successo che un cuoco o un cameriere abbia preferito dare le dimissioni e andare a fare il magazziniere.

Dall’altra parte le nuove leve hanno un sistema di valori totalmente diverso e quindi non basta più offrire uno stipendio per essere attrattivi e competitivi sul mercato del lavoro specifico per la ristorazione.

Diretta conseguenza di questa cosa è che se non sai come creare abbondanza di candidature le tue azioni per la selezione saranno sempre poco efficaci

Quindi come puoi creare abbondanza di curriculum?

Come avrai capito il tempo in cui noi titolari dei pubblici esercizi venivamo sommersi da curricula di gente desiderosa di lavorare è finito. 

La stessa situazione ha coinvolto anche i locali più famosi e importanti che navigano in acque disperate

Un tempo lavorare per questi locali alla moda, rinomati, famosi e frequentati da VIP, era quasi impossibile.

Il personale era altamente qualificato, spesso si entrava per conoscenza e mai e poi mai avresti sperato che il tuo curriculm, tra tanti sarebbe stato notato.

Adesso, invece, tutto si è stravolto.

Qualche giorno fa, mi è stato segnalato un video su TikTok in cui Flavio Briatore apriva le candidature per tutti i suoi locali, invitando chiunque volesse a inviare un curriculum.

Dimmi, avresti mai immaginato che per andare a lavorare al Billionaire avresti dovuto caricare il tuo curriculum guardando un video su TikTok? 

Infatti, l’annuncio di Briatore è l’ennesima conferma del nuovo andamento del mercato del lavoro, la crisi del personale schiaccia non solo le piccole realtà locali, ma anche i locali più famosi e rinomati.

Visto che Briatore in persona è sceso in campo per cercare personale per i suoi locali, come pretendi tu di sopperire a questo problema affidandoti solo al classico “AAA Cameriere Cercasi”?

Però, il fatto che Briatore abbia pubblicato un video-annuncio di lavoro su TikTok, mi fa scaturire un altro ragionamento. 

Come non era sbagliato mettere annunci di lavoro sui portali dedicati, così non è sbagliato nemmeno utilizzare i social (se tieni in conto che sono frequentati da parecchie persone in target con la tua offerta di lavoro).

Adesso, infatti, per creare abbondanza di curricula e per andare a scovare collaboratori di talento è necessario che tu ti munisca di una strategia di selezione a 360 gradi, che presidi non solo i canali “classici”, ma anche i social (Facebook, Instagram…).

Non puoi più permetterti di restare seduto nel tuo locale ad aspettare che i curricula piovano dal cielo. ti serve un atteggiamento proattivo e strategico.

La selezione non è tutto

Quindi, a questo punto mi sento in dovere di dirti che ampliare la strategia di ricerca non è la soluzione definitiva al male.

Perché anche se riesci a trovare un cameriere volenteroso, motivato e responsabile, ma poi lo releghi a ruolo di ” porta piatti” senza prospettive di crescita personale di carriera ed economica, allora non ti stupire che ti lasci in braghe di tela.

Dopo due mesi sarai punto e a capo e dovrai riprendere le tue ricerche e magari accontentarti di collaboaratori mediocri. 

Per questo è necessario che tu inizi a coltivare sin da subito i talenti già presenti nel tuo ristorante con procedure di crescita e formazione.

Solo così sarai in grado di fare affezionare il cameriere al tuo locale, fargli sposare la tua visione aziendale e trasmettergli la consapevolezza che all’interno del tuo locale lui può fare la differenza e portare valore.

Se credi che tutto questo sia difficile da mettere in atto o non serva a nulla lascia che ti dica che senza le giuste procedure di selezione, formazione e ritenzione dei tuoi collaboratori il problema del personale sarà sempre presente e ti distoglierà dall’attività principale del tuo locale: creare abbondanza di clienti con il marketing.

Infatti, se continui a fare quello che hai sempre fatto come pretendi di ottenere risultati diversi da quelli che già hai?

3 consigli per ottenere squadra vincente

Adesso voglio darti 3 consigli pratici per ottenere una squadra di camerieri talentuosi e motivati.

Ovviamente le strategie sono molto complesse e prendono in esame diversi fattori, ma se riuscirai ad applicare almeno questi 3 consigli, vedrai un cambiamento nel tuo staff.

  1. Rendi attrattivo il tuo locale non solo per i clienti, ma anche per i collaboratori che desideri attirare. Infatti, i collaboratori chi sono se non i tuoi clienti interni.
    Proprio come per i True Fan devi costruire una strategia per tenerli vicino e non farti abbandonare mai;

  2. Presidiare ogni canale possibile per attrarre curricula (non solo i siti di annunci, ma anche i social e il canale del passaparola), per cercare di raggiungere più persone possibili che potrebbero essere interessate a ciò che offri. 

  3. Creare nel tuo locale del terreno fertile per far crescere non solo i collaboratori che hai già, ma anche i nuovi. Infatti, lo stipendio non è più una leva abbastanza forte; impara a dare loro formazione, prospettive di crescita e coinvolgili attivamente nel tuo locale.

La soluzione migliore per te

Perciò se vuoi davvero creare una squadra di campioni devi assolutamente partecipare alla sesta edizione di Camerieri Venditori sarà Martedì 29 Marzo al Palariccione – Palazzo dei Congressi Riccione.

Durante il corso non solo ti insegnerò le tecniche di vendita professionale di sala, ma anche come creare un team di collaboratori motivato, responsabile ed entusiasta del suo lavoro.

La data dell’evento è vicina e sono rimasti pochi biglietti, affrettatati

Chiudi il menu