La tecnica dell’esplosione del fatturato con 5 colpi delle dita

Di Pai Mei e Giuliano Lanzetti

Voglio inaugurare questo blog condividendo con te una tecnica molto antica che FUNZIONA e che in pochi passi sconvolgerà il tuo locale, lasciandoti un sorriso perenne sul viso e il portafogli pieno.

Il costo più grosso e più grave per un ristorante è un tavolo vuoto. Quante volte sei rimasto a guardarlo senza fare nulla?

Sbagliare approccio nella strategia è un errore ricorrente per i piccoli imprenditori italiani e ancor di più per i ristoranti.

Anche io ho fatto molti errori in passato nel mio locale.

Il nostro lavoro, quello del ristoratore, oggi è diventato quello di capire cosa vogliano i clienti ed aiutarli a comprendere:

  • come lo faccia male la concorrenza;
  • come siano serviti male negli altri locali;
  • come non stiano ricevendo un servizio alla loro altezza;
  • come si cibino in luoghi dove aspettano tanto o dove si usano ingredienti di bassa qualità, ecc.

Al mattino quando ti alzi il primo pensiero deve essere: “Come faccio a spiegare ai miei clienti potenziali che hanno un problema che non sapevano di avere?”

Il ristoratore dovrebbe capire il problema, affondarci coltello e forchetta, e offrire la soluzione migliore per quello specifico problema.

Ogni imprenditore della ristorazione arriva ad un momento in cui deve decidere il futuro della propria azienda senza avere paura di mettersi in gioco e volare alto.

È finito il periodo “ASPETTO E SPERO”.

Il mio è stato un viaggio di consapevolezza che è durato molti anni, fatto di studio e riflessione, di prove e di tecniche applicate nel mio locale, il Bounty di Rimini. Fino ad arrivare a vedere la luce, capire cosa facevo di giusto, cosa di sbagliato e agire di conseguenza, senza fissare il vuoto.

In questo viaggio di consapevolezza ho avuto tante prove da superare e tanti maestri.

Tra i tanti, PAI MEI, famoso per la sua visione nell’affrontare il mondo, mi ha insegnato che per ottenere ciò che si vuole bisogna AGIRE con caparbietà e profonda determinazione.

Famosa è la sua frase:

“ E’ il legno che deve temere la tua mano, non il contrario” 

e quindi 

“È il cliente che deve aver paura di non trovare posto nel tuo locale!”

La sua disciplina e il suo modo di affrontare i problemi, sono le modalità corrette per applicare le TECNICHE e le STRATEGIE che io insegno nei miei corsi per aumentare il fatturato e i margini del tuo locale.

In questo articolo ti insegnerò come applicare la tecnica dell’esplosione del fatturato con cinque colpi delle dita.

Che cos’è la tecnica dell’esplosione del fatturato con cinque colpi delle dita?

È la mossa più letale di tutte le arti di gestione e marketing. Colpisce i 5 diversi punti della tua azienda e dopo 5 AZIONI concrete, il tuo fatturato esplode e raddoppia!

Sì, perché la tua impresa non ha un unico punto su cui agire, bensì 5, sui quali devi costruire delle AZIONI SPECIFICHE!

Leggendo questo articolo scoprirai molte cose che non avevi mai sospettato, ad iniziare proprio dal primo punto su cui devi applicare la filosofia di Pai Mei.

PUNTO 1: PREMI FORTE SULLA POSIZIONE DEL LOCALE 

Il primo punto che devi colpire è quello della POSIZIONE, intesa sia quella geografica, sia quella su Internet, ossia la web reputation.

La prima è sicuramente difficile da cambiare radicalmente, ma è possibile migliorarla attraverso, per esempio, l’aspetto esteriore del locale, la cura dei dettagli, un’insegna che faccia si che la tua posizione diventi RILEVANTE, rompendo anche gli schemi del classico locale! Se invece devi ancora scegliere la location del tuo locale, è molto importante RIFLETTERE sulla posizione geografica, tenendo presenti diverse variabili.

È visibile? È posizionato in centro o in periferia? Ci passano davanti flussi di persone costantemente o stagionalmente? È facile da raggiungere? Ci sono parcheggi? Ha il parcheggio di proprietà?

Se pensi che basti lo spot radio o il quartino di pagina sul quotidiano locale per far alzare il tuo potenziale cliente dal divano e fargli scegliere il tuo locale, invece che il solito locale “tutto per tutti” con “specialità pizza, carne e pesce”, allora puoi già smettere di leggere!

Se non è così, allora è meglio se continui!

Parlando invece di web reputation, è tutto nelle tue mani! Pertanto è possibile modificarla in maniera più specifica.

Hai mai digitato il nome del tuo locale su Google? In quale pagina dei risultati appari? In terza pagina?

Cosa stanno dicendo su di te? Stanno parlando male? Tripadvisor, chi?

Allora stai sbagliando tutto!

  1. Perché nessuno ha tempo da perdere e la seconda pagina di Google è già l’ultima.
  2. Perché il tuo punteggio su TripAdvisor sono le tue possibili prenotazioni. Il 70% della clientela guarda prima le recensioni e poi sceglie. Per il 70% TripAdvisor è il punto di riferimento per la scelta di un locale.

Hai una strategia chiara per la tua reputazione? Sai come ottenere delle recensioni? Sai come utilizzare correttamente gli strumenti del web?

PUNTO 2: SPINGI SULL’ATMOSFERA DEL LOCALE

Il secondo punto da colpire senza pietà è l’ATMOSFERA, intesa come ciò che si percepisce entrando nel tuo locale: gli arredi, i colori, i materiali, la musica, l’intrattenimento, il personale, ecc.

Qual è l’atmosfera del tuo locale?

Ti faccio un esempio che utilizzo sempre nei miei corsi. Hai presente la differenza tra un LOCALE DI PLASTICA ed un LOCALE VERO ?

Sarò breve.

Il locale di plastica si contraddistingue da un’atmosfera artefatta. Va di moda in quel momento, ma è una situazione che dura per poco nel tempo, ovvero fino a quando non ne apre uno con l’ultima tendenza.

Ti spiego meglio: secondo me, i locali di plastica sono quei locali in cui l’atmosfera è piatta, dettata dal trend del momento, non trasmette emozioni, è un’atmosfera da fiction. Questa è un’idea di locale che non condivido.

Mentre il locale vero, è quello in cui ti senti bene, rilassato e pronto per un’esperienza positiva. È quel locale che emana energia, quello che consigli, è il primo che ti viene in mente quando decidi di uscire.

Il tuo locale come viene percepito da tuoi clienti? Hai un locale vero o uno di plastica?

Già questi due primi colpi inizieranno a far lavorare il tuo locale.

Ma non BASTANO!

Andiamo avanti nella spiegazione di questa tecnica scientifica.

PUNTO 3: COLPISCI IL TUO PRODOTTO

Il terzo punto da colpire è il PRODOTTO inteso come “ciò che vendi”. E questo non vuol dire abbassare i prezzi.

Perché la gente viene nel tuo locale? Hai un piatto per cui le persone ti scelgono?

La risposta è la focalizzazione: scegli un prodotto e fanne la tua insegna!

Esempio: “Ristorante X” per le tagliatelle al ragù, “Ristorante Y” per il filetto al sangue.

Devi portare i clienti a mitizzare il tuo prodotto di punta.

Ricorda la filosofia di PAI MEI: “Determinazione e Caparbietà”

Come stai agendo su questo fronte? Quanti clienti fanno la fila per un tuo prodotto?

PUNTO 4: AGISCI SULLE RELAZIONI DEL TUO LOCALE

Il quarto punto sono le RELAZIONI, ovvero quelle che tu e il tuo gruppo riuscite a creare per riempire il locale.

Il tuo Brand e le tue Pubbliche Relazioni.

Il tuo locale viene riconosciuto come Brand dai tuoi clienti?

Il cliente si può definire tale, dopo che è tornato ad acquistare nel tuo locale per almeno 2 volte.

Quindi è necessario impostare delle strategie attraverso differenti mezzi: buoni, newsletter, regali, promozioni, ecc., che nutrano la relazione e che evitino di far pensare alla concorrenza, abbassando così il tasso di abbandono.

L’errore più comune che tutti commettono è quello di concentrarsi solo su i nuovi clienti senza avere una strategia chiara per la fidelizzazione.

SBAGLIATO!

Esiste una RELAZIONE tra il tuo locale e i tuoi clienti? Quanto tempo dedichi a creare una relazione con i tuoi clienti? Quanto il tuo team è attento a nutrire questa relazione?

Ti avevo parlato di 5 azioni da compiere, 5 punti da colpire, bene, ora è arrivato il momento di parlare dell’ultimo colpo da assestare per concludere la tecnica dell’esplosione del fatturato con cinque colpi delle dita.

PUNTO 5: ATTACCO FINALE. VALORI, PASSIONE E MOTIVAZIONE

Il quinto punto della tua IMPRESA da colpire è la comunicazione del VALORE AGGIUNTO DEL TUO LOCALE!

Fare il ristoratore e quindi l’imprenditore è una VOCAZIONE, la motivazione che ti spinge non può essere la mera possibilità di arricchirsi per comprare una macchina più grande o sbarcare il lunario! Ma devi:

  • essere in grado di trasmettere i tuoi VALORI e la tua PASSIONE ai tuoi clienti e al tuo team!
  • trasmettere il MOTIVO che ti spinge a fare quello che fai!

Le persone non comprano solo un piatto, ma comprano il perché, l’emozione, l’esperienza del tuo locale!

Cosa muove il tuo gruppo a lavorare per te? Perché i tuoi clienti dovrebbero sceglierti tra tante possibilità? C’è vita nella tua azienda?

Hai le idee confuse?

Pai Mei ribadiva ai suoi allievi, che non riuscivano a stare al passo delle sue lezioni, questa frase:

“Per forza non ci riesci, ti arrendi prima d’iniziare!”

Allora inizia!

PIENISSIMO vuole essere una comunità, un punto di riferimento per gli imprenditori che vogliono condividere la CONOSCENZA, le STRATEGIE, le AZIONI CONCRETE da attuare per rilanciare il mondo della ristorazione e renderlo più professionale, attraverso i corsi, gli eventi gratuiti e gli strumenti innovativi.

Pienissimo ti offre l’esperienza di un imprenditore come te, quella di Giuliano Lanzetti, titolare del Bounty di Rimini.

Con PIENISSIMO diventerai un maestro nel riempire il tuo locale!

Grazie a questi 5 colpi che ti ho confidato, il tuo fatturato non potrà che esplodere fino a raddoppiare e tu non subirai più le logiche di mercato, ma potrai crearle!

Se la pensi come me, se credi nel mio modo di vedere le cose, nella mia filosofia, entra a far parte del nostro gruppo!

SCARICA il REPORT “ I 19 ERRORI CHE COMMETTI OGNI GIORNO GESTENDO IL TUO LOCALE” che ti permetteranno di conoscere i SEGRETI e le TECNICHE EFFICACI che io stesso utilizzo e faccio utilizzare ai miei studenti.

SCARICA IL REPORT

Sali a Bordo!

Giuliano Lanzetti

Foto credit https://memegenerator.net/Pai-Mei

2018-05-22T10:36:54+00:00